Scegliere

Il Corso di laurea triennale in "Lingue e letterature straniere moderne", evoluzione del primo Corso di studio aperto presso l'Università degli Studi di Bergamo, poggia su cinquant'anni di esperienza nella formazione universitaria, coniuga tradizione e innovazione nella didattica ed è attivato presso il "Dipartimento di Lingue, letterature e culture straniere", selezionato nel 2018 dal Ministero dell’Istruzione, dell'Università e della Ricerca tra i 180 Dipartimenti universitari italiani d'eccellenza (visita la pagina: Progetto di Dipartimento d'eccellenza).

Il Corso fornisce competenze di alto livello in due lingue straniere, una delle quali a scelta dello studente può essere orientale, nelle letterature e nel patrimonio storico, artistico e culturale dei Paesi in cui esse sono praticate. Inoltre, il Corso garantisce le necessarie abilità per l'uso dei principali strumenti informatici (PC, laboratori linguistici, ricerca bibliotecaria) e assicura il possesso di elevate competenze in linguistica, filologia, letteratura italiana e, a seconda del curriculum scelto, in antropologia, geografia, sociologia, marketing o in una terza lingua straniera.

Il triennio di studio è articolato, a scelta dello studente, in uno dei seguenti curricula: "Linguistico-letterario", "Lingue e culture orientali", "Turismo culturale" e "Processi interculturali". 


Presidente: Prof. Raul Calzoni

Classe di laurea MIUR: L-11 - Classe delle lauree in Lingue e culture moderne

Codice del corso di studio: 13-270

Durata del corso: 3 anni

Crediti: 180

Frequenza: non obbligatoria

Sede del Corso: Piazza Rosate 2 - 24129 Bergamo (mappa)