Scegliere

Vuoi affrontare il mondo del lavoro con le migliori competenze linguistiche e culturali? 

 

Ecco almeno cinque ottimi motivi per iscriverti al nostro Corso di laurea triennale in "Lingue e letterature straniere moderne".

 

► L'80% dei laureati all'Università degli Studi di Bergamo trova lavoro entro l'anno dal conseguimento del titolo di studio (⇒ laurearsi in Unibg). 

 

► "Lingue e letterature straniere moderne" è l'evoluzione del primo Corso di laurea aperto nel 1968 presso l'Università degli Studi di Bergamo e poggia, perciò, su più di cinquant'anni di esperienza nella formazione universitaria, coniugando tradizione e innovazione in una prospettiva didattica interdisciplinare e internazionale (⇒ video di presentazione dell'Ateneo).   

 

► Il Corso di laurea è attivato presso il "Dipartimento di Lingue, letterature e culture straniere", riconosciuto "Dipartimento di eccellenzadal "Ministero dell’Istruzione, dell'Università e della Ricerca" (MIUR) per il quinquennio 2018-2022.

 

► Il triennio è articolato a tua scelta in un curriculum, che fornisce specifiche competenze professionali e soft skills, e può essere svolto in parte all'estero (⇒ studiare all'estero). I quattro curricula dsiponibili sono "Linguistico-letterario", "Lingue e culture orientali", "Turismo culturale" e "Processi interculturali" (⇒ Obiettivi e figure professionali).

 

► Le attività didattiche forniscono sicure competenze in due lingue straniere, una delle quali a scelta dello studente può essere orientale, nelle letterature e nel patrimonio storico, artistico e culturale dei Paesi in cui sono parlate. Inoltre, il Corso garantisce le necessarie abilità per l'uso dei principali strumenti informatici e assicura il possesso di competenze in linguistica, filologia, letteratura italiana e, a seconda del curriculum scelto, nelle discipline delle aree antropologica, artistica, economica, geografica e sociologica (⇒ piani di studio).


Presidente: Prof. Raul Calzoni